Archivi del mese: marzo 2014

…a me stessa troppo piaceva ridere quando non si può.

Cammini, a me somigliante, gli occhi puntando in basso. Io li ho abbassati – anche! Passante, fermati! Leggi – di ranuncoli e di papaveri colto un mazzetto – che io mi chiamavo Marina e quanti anni avevo. Non credere che … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento