Qualcosa di me

Mi chiamo Silvia, sono di Roma. Studio lettere classiche e storia dell’arte, e canto rinascimentale e barocco. Mi interesso del mondo antico, dell’epoca rinascimentale e barocca, di musica, arte, teatro, danza, libri, letteratura, lingue, linguistica, dialettologia, filologia, filosofia, storia, antropologia. Amo i viaggi, la natura, il mare, i gatti, la cucina, le stoffe, i gioielli, le case, il Mediterraneo, le sue storie e le sue culture. Amo la bellezza e il sapere, in ogni loro forma, amo le conoscenze antiche che si tramandano di voce in voce, di mano in mano.

“Ma come sempre è l’inganno a svelare la verità che altrimenti potrebbe sfuggire.” R.Calasso, Le Nozze di Cadmo e Armonia

5 risposte a Qualcosa di me

  1. Marcello ha detto:

    incuriosito, sono venuto a leggere queste poche righe di presentazione. Che dire, complimenti! Mi ci rispecchio (se non per il fatto di non aver studiato lettere).

  2. silviavalens ha detto:

    Grazie Marcello! 🙂 Le passioni sono tante… ma non è facile star dietro a tutto!

  3. emanuela alberti ha detto:

    GRAZIE SILVIA, HO CERCATO QUESTA FIABA PER LA MIA BAMBINA PERCHE’ LA LEGGEVO DA PICCOLA E AIME’ IL LIBRO ORMAI CONSUMATO E’ STATO BUTTATO. SE HAI LA POSSIBILITA’ DI FARMI SAPERE IL TITOLO DI QUESTO LIBRO DI FIABE MI FAI UN ENORME FAVORE CIAO GRAZIE EMANUELA

  4. Marco ha detto:

    Ciao Emanuela, mi chiamo Marco, ho 56 anni, lavoro in Regione Liguria. Sono laureato in Matematica e mi piacerebbe confrontarmi con te su cose che forse già sai. La matematica non è arida, anzi. E’ il linguaggio delle Scienze, è un’astrazione che per mistero è l’ideale cui approssimativamente la realtà si conforma. E’ anche poesia : la luce impiega circa 8 minuti per fare il tragitto Sole-Terra. Se oggi fosse sereno e tu partissi a cavallo di un raggio, in realtà ti vedrei come eri 8 minuti fa. Pensa alla meraviglia di certi telescopi che scrutano galassie di, ad esempio quattro milioni di anni fa; in quell’istante esse possono essere già implose , esplose, esistere ancora, e chissà cosa. Noi non vediamo mai, guardando il cielo, l’universo nell’istante del nostro tempo terrestre: questa è relatività generale. Perciò, quando guarderai le stelle, goditele con il cuore, ma pensa anche a tutto questo, che sappiamo dagli studi di tanti uomini, fra cui gli enormi Albert Einstein e oggi Stephen Hawkins. Ho letto molte citazioni di Einstein che, al contrario di quel cretino, scusami, di Oddifreddi, vedeva l’Universo con il cuore e con una mente matematica, che aiutata dalle emozioni, diventava uno strumento caldo. Be’ basta per oggi, spero di non averti annoiata!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...